Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Con essi si descrive un sistema esteso di caverne situato nelle montagne intorno al Tempio dell'Aria del Nord che vennero usati dai monaci per meditare in solitudine. Nell'anno 171 DG il Loto Rosso ci si insediò e creò la sua base al suo interno dove tenne imprigionato sia gli ostaggi della Nazione dell'Aria che Avatar Korra con lo scopo di terminare il Ciclo degli Avatar per sempre, uccidendola mentre si trovava nello Stato dell'Avatar.

Storia[]

B3 E13 entrata caverna

L'entrata piena di statue

Dopo che Zaheer aveva catturato i residenti del Tempio dell'Aria del Nord, li ha fatto portare da P'Li alle caverne ad alcun chilometri di distanza sull'aeronave con cui erano arrivati e li lasciarono nella mani di alcune guardie del Loto Rosso. I dominatori dell'aria e Kya- ferita dalla caduta rovinosa insieme a suo fratello Bumi- vennero tutti incatenati a terra per impedirgli di fuggire o di usare il loro dominio con efficacia.

Poche ore dopo Zaheer portò l'Avatar sconfitto e priva di sensi nella caverna più grande del sistema che funse da santuario del Loto Rosso e la incatenò a mezz'aria. Mentre si preparavano a somministrarle il veleno, a sua insaputa Kai era riuscito a fuggire dell'essere catturato a aveva salvato il rest del Team Avatar per poi indicargli la strada per la prigione dei loro amici. Il ragazzino portò gli altri fino all'entrata delle caverne dove Mako, Bolin, Asami, Lin e Suyin si avventuravano al suo interno per liberare i dominatori dell'aria sconfiggendo le guardie.

B3 E12 Korra prigioniera

La caverna principale dove viene tenuta Korra

Nel frattempo Zaheer spiegò a una Korra terrorizzata, appena risvegliata in questa situazione terribile, il suo piano di farle entrare nello Stato dell'Avatar usando questo veleno per poi ucciderla, ponendo così fine al Ciclo degli Avatar. Dopo che uno dei suoi sgherri le aveva somministrato il veleno, la giovane donna cercò di resistere, ma dopo alcuni minuti di dolori laceranti cedette e entrò nello Stato dell'Avatar, ma a grande shock del Loto Rosso riuscì a liberarsi delle catene e di contrattaccare prima di venir uccisa. Dopo aver abbattuto Ghazan e Ming-Hua, Korra si mise all'inseguimento di Zaheer che era fuggito dalla caverna volando, lasciando la dominatrice dell'acqua e il dominatore della lava nella mani di Mako e Bolin. Ming-Hua venne sconfitta da Mako grazie al suo fulmine mentre Ghazan, il quale si rifiutava categoricamente di tornare in prigione, fece crollare l'interna caverna con l'intento di portarsi i due fratelli con sé all'inferno usando il dominio della lava alla massima potenza. . A sua sfortuna però questi ricucirono a fuggire, facendo di lui e Ming-Hua le uniche vittime.

Gran parte delle caverne crollò, ma una parte non chiara rimase in piedi, ma erano sicuramente non più sicuri.

Trivia[]

  • Queste caverne somigliano molto alla Catacombe sotto Ba Sing Se con i suoi cristalli luminescenti verdi
  • Il sistema id caverne somiglia alla grotte antiche dei monaci buddisti di Yungang o Longmen
  • I cristalli sono inspirati alla Caverna di Cristalli a Chihuahua/Messico
  • L'entrata invece é inspirata a siti archeologici come Machu Picchu oppure le Isole della Pasqua.
Advertisement