Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Queste catacombe (Dragonbone Catacombs", 龍骨墓, Lónggǔ mù) sono una serie di caverne situate sotto il Tempio Centrale dei Saggi del Fuoco alla Capitale della Nazione del Fuoco. Principalmente contengono le tombe dei Signori del Fuoco, ma mostrano anche un murale che narra la storia della nazione a partire dalla unificazione della Nazione del Fuoco sotto il primo Signore del Fuoco.

Storia[]

Le Catacombe delle Ossa di Drago vennero costruite qualche tempo dopo la unificazione delle Isole del Fuoco sotto il Tempio Centrale dei Saggi del Fuoco, i suoi custodi e la potenza politica maggiore di quei tempi. Inizialmente vennero creati per fungere principalmente da cimitero per tutti i Signori del Fuoco, incluso il primo che aveva posto fine al crudele governo dei signori della guerra di quei tempi di caos. Le catacombe vennero periodicamente ampliati per accomodare le cripte sempre in crescita e sui lor muri vennero dipinti eventi che sono avvenuti durante la vite del Signore del Fuoco corrispondente, incluso i vari miti e leggende, diventando una sorta di “libro della storia”.

Fumo Ombra 2 Aang Zuko blocco catacombe

Il portone del sigillo di Sozin

Qualche anno dopo l’inizio della Guerra dei Cent’Anni sotto Signore del Fuoco Sozin, questo ordinò di sigillare le catacombe e con essi il passaggio alle cripte del passato per dare l’impressiona al mondo che la storia della Nazione del Fuoco avesse avuto inizio solo con lui.  Mentre in passato il nome “Catacombe delle Ossa di Drago” era stato più una aggiunta metaforica per far somigliare i Signori del Fuoco a dei draghi, con Sozin questo divenne una descrizione assai reale: ordinò di porre i teschi dei draghi abbattuti durante la caccia a loro diventata popolare sotto il suo governo che aveva portato quasi alla loro estinzione, lungo il passaggio principale che condurrà alla sua tomba.

Le catacombe rimasero quasi intoccate, a parte alcuni Saggi del Fuoco che erano incaricati nella loro cura e l’amplificazione per la tomba del Signore del Fuoco Azulon nell'anno 95 DG. Nell'anno 100 DG, Zuko gli fece una visita seguendo un Saggio del Fuoco di nascosto per sapere di più sulla sua eredità e il passato della nazione. Arrivò fino alla tomba del suo bisnonno Sozin, dove finivano le catacombe, e trovò lì il suo testamento dove lesse dell’amicizia che lo aveva legato all’Avatar Roku e il suo fallimento di trovare ed uccidere il prossimo Avatar.

Zuko Aang catacombe

La storia della Nazione del Fuoco

Dopo la sua ascensione al trono, Signore del Fuoco visitò le catacombe ogni tanto per leggere testi antichi e imparare sempre di più sulla storia della sua nazione. Nell'anno 102 tornò insieme a Aang, Mai e Kei Lo per trovare qualche informazione sulle Kemurikage che sembravano essere tornate dal Mondo degli Spiriti per rapire bambini, tra cui anche il fratellino di Mai, Tom-Tom. In quella occasione aprirono il sigillo di Sozin che, fortunatamente, aveva deciso solo di chiudere il passaggio anziché distruggere tutto, aprendo dei meccanismi elaborati nascosti delle teste di statue di draghi ai lati del muro.  

Fumo Ombra 2 murale Kemurikage

Il murale dei Kemurikage

Continuando il passaggio finché trovarono infine la parte del murale che mostrava le Kemurikage. Mai trovò una pergamena che funse da spiegazione per il murale e iniziò a leggere dell’origine di questi spiriti, il che fece fuoriuscire dal murale un a scia di fumo. Incuriositi, i ragazzi la seguirono finché li condusse da un altro muro apparentemente chiuso, ma Kei Lo trovò presto la serratura e aprì il passaggio. Si aprì il passaggio di scale che condusse lui e Aang fino alla cripta del primo Signore del Fuoco mentre Zuko e Mai rimasero indietro per discutere della loro relazione. Nella tomba, il fumo si tramutò in una Kemurikage che raccontò come i signori della guerra vennero sconfitti e le isole del fuoco riunite, il che aveva permesso alla rabbia e la tristezza degli spiriti di placarsi. La Kemurikage chiarì che da allora avevano smesso di perseguitare l’umanità, il che fece concludere a Aang che gli attacchi attuali erano stati compiuti da impostori.

Descrizione[]

Catacombe ingresso

Si entra solo con il dominio del fuoco

L’accesso alle catacombe si trova so una piccola piazza nel Tempio Centrale dei Saggi del Fuoco ed è sigillato da una piastra di metallo ornato che si apre solo con il dominio del fuoco. Da lì si scende per una scala a forma spirale fino a raggiungere le catacombe vere e proprie, ovvero un corridoio principale inquietante ornato da centinaia di teschi di drago e altrettante torce, da cui parte una serie di passaggi oscuri e intrecciati che conducono alle varie cripte dei Signori del Fuoco. Nei passaggi secondari si possono ammirare murali elaborati che narrano la storia della Nazione del Fuoco e i suoi miti.

Tomba Sozin

La tomba di Sozin

Per quasi un secolo, il corridoio centrale terminava con la tomba di Sozin che si trova dietro a una porta di metallo massiccia che ritrae il monarca. La tomba è una stanza a forma rotonda con una dozzina di urne funerali e guardata da statue di draghi imponenti. Al centro della stanza si trova la statua di un drago avvolto su sé stesso che protegge una piccola urna che contiene i resti del Signore del Fuoco. Davanti ad esso si trova un tavolo di legno che mostra le cinque pergamene che narrano il testamento finale di Sozin.

Uscendo dalla tomba, continua il corridoio centrale che però termina pochi metri dopo con un portone di metallo che era stato ordinato da Sozin per nascondere la storia prima della sua nascita. Su questa porta si vedono sia l’insegna della Nazione del Fuoco che quattro teste di drago di metallo che contengono un meccanismo intrecciato che chiude il portone. Per aprirlo, i quattro meccanismi devono essere aperti contemporaneamente con una chiave e qualcosa di simile, non con il dominio del fuoco. Una volta aperto, si può proseguire sul corridoio principale con ai lati il murale che continua a narrare la storia, accompagnato da piccoli armadi di legno che contengono scritte e pergamene che spiegano cosa è rappresentato in questo punto della storia.

Fumo Ombra Aang Kai Lo catacombe

Kei Lo apre i sigilli con L'astuzia

Quasi alla fine del corridoio si trova la rappresentazione delle Kemurikage e l’unificazione delle Isole del Fuoco sotto il primo Signore del Fuoco che indica l’inizio della storia rappresentata. Tuttavia, il corridoio continua ancora per alcuni metri per terminare davanti a una porta di metallo ornata con un dragone di metallo che contiene un altro meccanismo di chiusura che si apre con una chiave. Aprendolo, si apre un corridoio stretto e tetro che conduce alla cripta del primo Signore del Fuoco.

Trivia[]

  • Finora Aang è stato l'unico non natio della Nazione del Fuoco che ha vistato le catacombe
  • Dopo la distruzione della sezione sulla Nazione del Fuoco nella biblioteca di Wan Shi Tong, le catacombe sono l'unica fonte di conoscenza sulla sua storia rimasta!
Advertisement