Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Bum-Ju (abbreviazione per Bumi-Junior) è uno spirito coniglio-libellula che il figlio di Aang ha incontrato al tempio dell'Aria dell'Est ed è diventato il suo amico. È uno spirito con caratteristiche di coniglio e libellula con un pelo azzurro, capace di volare tramite le ali ai lati della testa.

Storia[]

171 DG[]

B2 E09 Korra gruppo spiriti

Bum-Ju ha scelto Bumi

Era insieme ai suoi amici che giocavano con Jinora al Tempio dell'Aria dell'Est, ma a parte la ragazzina nessuno li vide. Si fecero vedere soltanto con il suo permesso, sorprendendo tutti, dimostrando subito una simpatia per Bumi che lo ribattezzò Bum-Ju. Insieme ai suoi amici poi guidarono gli umani verso un antico sito di meditazione, dove osservarono l'inizio della cerimonia di purificazione di Tenzin, ma scapparono via, percependo l'arrivo degli spiriti oscuri.

Bumi Bum ju

Felici di essere riuniti

Bum-Ju si trasformò in uno spirito oscuro sotto l'influenza di Vaatu, ma dopo la sua sconfitta tornò da Bumi in forma normale e lo salutò con gioia, godendosi le coccole. Vedendo la loro relazione amichevole, Korra venne spinta a non chiudere i portali degli spiriti, permettendo quindi a umani e spiriti di convivere, decisione che Bumi apprese con grande felicità.

Poco dopo si trasferì sull'Isola dell'Tempio dell'Aria e a Città della Repubblica, quando Bumi lo fece scappare, dato che voleva fargli provare a tutti i costi un maglione fatto da lui. L'ex-comandante finì per cadere giù per una scogliera, Bum-Ju tentò di fermare la caduta, ma era troppo debole. Divenne testimone del suo primo atto di dominio dell'aria, mentre gli portava la giacca che aveva perso durante la caduta.

Bum-Ju accompagnò Bumi per il suo viaggio per il Regno della Terra, dove gli tenne compagnia per il lungo viaggio. Era anche presente all'attacco della prigione sotto la Reggia Reale, dove venivano tenuti prigionieri i nuovi dominatori dell'aria.

Bum-Ju Bumi discussione

Bum-Ju non condivide l'opinione di Bumi

Bumi Bumju

Bumi fa ridere gli altri

In seguito lo accompagnò anche al Tempio dell'Aria del Nord, dove seguì gli allenamenti del suo amico umano. Una volta Bumi lo poggiò davanti alla sua faccia per prenderlo in giro per le sue lezioni noiose. Più tardi si sorbì le sue lamentele per il suo fratello, dimostrando di non essere d'accordo con lui, spronando Bumi a lasciare perdere. Bum-Ju ricevette un messaggio da uno spirito-uccello che Bumi interpretò correttamente come una richiesta di aiuto da parte di Jinora che era in difficoltà. Lo spirito accompagnò il suo amico quando andò ad allertare gli altri.

174 DG[]

Bum-ju Bumi Korra

Bum-Ju saluta Korra

Bum-Ju continuò a stare da Bumi sull'isola dell'Aria che continuava lì il suo addestramento nel dominio dell'aria. Al ritorno di Korra le volò incontro e la salutò, gioendo quando l'Avatar ricambiò il saluto.

Bum-Ju ritornò nel Mondo degli Spiriti con i suoi amici spiriti, quando Kuvira iniziava a mettere le mani sulle liane spirituali per attaccare la metropoli. A fine combattimento e dopo l'apertura del terzo portale degli spiriti, Bum-Ju e gli altri tornarono nella città.

Personalità[]

Nonostante sia incapace di comunicare tramite le parole, Bum-Ju e Bumi si capiscono anche senza, dimostrando il suo affetto verso di lui con il fatto che gli rimaneva sempre accanto. Partecipa agli scherzi dell'ex-marinaio, ma è capace di dimostrare di avere una volontà indipendente, come quando si rifiutava di mettere il maglione di Bumi oppure quando non è d'accordo con le sue lamentele.

Advertisement