Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Questo è il quindicesimo episodio del primo libro di La leggenda di Aang: Acqua. Per il personaggio omonimo visitare il suo articolo Bato.

<<< episodio precedente

Sinossi[]

Sokka e Aang trovano i resti di una nave della tribù dell'acqua e s'imbattono in Bato, un membro della ciurma di Hakoda, padre di Katara e Sokka. Il guerriero era stato lasciato indietro per riprendersi dalle sue ferite in un'abbazia di suore, ma sta aspettando un messaggio da parte di Hakoda per raggiungerlo e offre ai due fratelli di venire con lui. Aang si sente tagliato fuori e ignorato, tale sentimento lo spinge a non consegnare una lettera importante per Bato da parte di Hakoda. I tre ragazzi compiono un rito di passaggio chiamato "schivare il ghiaccio", ma alla fine Aang rivela di averli traditi e questa azione divide il gruppo. Allo stesso tempo Zuko ha assoldato June, una cacciatrice di taglie con il suo segugio shirshu, per rintracciare Katara e Aang e li sta raggiungendo all'abbazia. Il combattimento è molto violento, per fortuna Sokka riesce a mettere fuori uso l'olfatto del shirshu, salvandoli da June. Il gruppo si ricongiunge e riparte per il Polo Nord.

Storia[]

L1 E15 barca

Una barca della Tribù dell'Acqua qui?!

Durante una pausa, in un prato vicino a un lago, Aang trova una spada fatta con osso di balena che incuriosisce subito il suo amico Sokka. Dopo averla esaminata, il ragazzo ha un breve flash-back del suo passato e lo riconosce come un’arma della Tribù dell’Acqua e incita i suoi amici a perlustrare la zona, forse ce ne altro. Difatti trova tracce di una lotta, tra cui anche punte di frecce bruciate, il che indica un combattimento tra guerrieri dell’acqua contro soldati del fuoco e seguendo le tracce il gruppo raggiunge il mare dove si perdono nella sabbia. A pochi metri da lì Katara avvista una barca spiaggiata nella sabbia che Sokka riconosce come una della sua tribù. Katara chiede se è quella di papà, ma suo fratello lo nega, anche se appartiene alla sua flotta. Aang può solo inseguirli e ascoltare in silenzio.

L1 E15 June Shirshu

Un mostro dal fiuto impeccabile

Intanto Iroh e Zuko bevono del tè, dove il vecchio generale nota che “un momento di calma giova il benessere mentale”, ma nel momento in cui il principe vuole gustarsi la bevanda, la sua nave viene scossa da un impatto inaspettato. I due nobili accorrono in coperta, dove vedono una donna in groppa a uno strano animale dall'aria minacciosa che dopo una breve schermaglia con i soldati annuncia che sta cercando un clandestino. Mentre Zuko nega di avere dei clandestini sulla sua nave, l’animale apre una breccia nella coperta per annusare con precisione e difatti tra le provviste trova una persona non gradita. L’uomo tenta di scappare, ma l’animale della ragazza lo colpisce alla nuca e lo paralizza all'istante, permettendo alla giovane donna di metterselo in spalla con l’annuncio che finirà in carcere e lei si prendere la sua ricompensa. Al posto della sua rabbia per i danni, Zuko le chiede come abbia fatto a trovarlo, così la donna spiega che il suo Shirshu può trovare un ratto a distanza di un continente. Mentre la donna si allontana con il suo animale, Iroh nota che è molto impressionato da questa informazione.

L1 E15 Sokka saluta Hakoda

Sokka saluta suo padre

Sokka, Katara, Aang, Momo e Appa hanno messo su campo accanto alla nave spiaggiata, durante l’attesa Sokka ripensa al giorno di due anni fa in cui suo padre era partito con gli altri uomini della tribù per combattere nella guerra. Ma nonostante la sua insistenza di essere abbastanza forte, suo padre si rifiutò di portarlo con sé perché troppo piccolo, e gli ricordò che essere un uomo significa anche sapere qual era il suo dovere e il suo era quello di proteggere sua sorella. Alla fine salutò suo padre tra le lacrime senza sapere se lo avrebbe mai più rivisto.

L1 E15 Bato Sokka Katara

Un incontro inaspettato

Il rumore di passi lo fa risvegliare dal suo sogno ad occhi aperti e si prepara al combattimento, ma il nuovo arrivato non è un nemico: è Bato, un amico stretto di loro padre. Dopo un saluto caloroso i due fratelli vogliono sapere di loro padre, ma Bato li informa che non sono qua con lui, ma poi li invita a venire con lui per parlare dei particolari perché la notte si sta facendo fredda. Aang attende tentennate finché il guerriero del sud non lo invita con loro.

L1 E15 Sokka battuta su Appa

Sokka fa una delle sua battute

Bato li porta verso un’abbazia vicina e racconta che era stato ferito e che loro padre lo aveva dovuto lasciare qua per curarlo. Il guerriero presenta alle suore i fratelli come i figli di Hakoda che sono in viaggio con l’Avatar, le donne che salutano Aang con reverenza. Ma prima che questo può ricambiare la gentilezza, Sokka lo interrompe quando nota un buon odore nell'aria e Bato spiega che le sorelle producono unguenti e profumi. Quando questo fa la battuta che potrebbero rovesciarne addosso un barile su Appa, dato che puzza così tanto, Bato e Katara non ridono della battuta e notano solo che ha l’umorismo di suo padre.  

´L1 E15 Aang schifo

Non a tutti piace la cucina del sud

Il gruppo raggiunge la stanza di Bato che è riempita di artefatti della Tribù dell’Acqua, Sokka e Katara si sentono come a casa, ci sono persino le pelli! Aang invece sembra giù di morale e nota con sarcasmo che non c’è niente di più confortevole che la pelle di animali morti. L’umore dei due fratelli invece sale alle stelle quando vedono che nella pentola sta cuocendo stufato di prugna di mare, ma Aang riesce a malapena contenere il suo schifo per questo pasto tipico. Mentre tutti gli altri si servono, i membri della tribù dell’acqua iniziano a parlare del passato, il che taglia fuori ancora di più il giovane nomade dell’aria. Mentre i tre continuano a chiacchierare, Aang si ritira in un angolo e inizia a rimuginare in silenzio.

L1 E15 Zuko June

Zuko assolda June per una missione

Nello stesso momento in una cantina losca, la cacciatrice di taglia di nome June sta sfidando un uomo muscoloso a braccio di ferro, ma la gara viene interrotta da Zuko che irrompe senza badare alla gente e urla che devono parlare con lei. La donna li saluta con “ragazzo rabbioso” e “zio pigrone”, poi conclude la gara mandando al tappetto il braccio avversario. Zuko annuncia che vuole aver i soldi per riparare i danni alla sua nave, ma la donna ribatte sorridendo che è a corta di denaro, nonostante stia appena raccogliendo i soldi della scommessa a piene mani. Quando offre da bere all'intero locale, il principe però la blocca con aria seria, non stava parlando di denaro. Una volta fuori dal locale, Zuko le presenta la collana di Katara e le chiede di trovare la proprietaria. La cacciatrice di taglie chiede sorridendo se gli è scappata la fidanzata, ma Zuko la corregge, non è lei che gli interessa, ma una persona con cui viaggia. Il principe le propone che con questo considera ripagato il danno alla nave, ma la donna accetta solo quando Iroh offre il suo peso in oro- non quello della donna, ma il SUO- il che far ridere il vecchio soldato che accetta. La cacciatrice di taglie mostra la collana al suo shirshu che lo annusa e trova subito la traccia.

L1 E15 Aang tagliato fuori

Aang si sente tagliato fuori

Di ritorno all'abbazia, Bato racconta ai due fratelli che sta aspettando un messaggio di Hakoda per comunicargli il luogo del raduno e se aspettano, potrebbero venire anche loro. A sentirli parlare di come gli manca loro padre e che non lo vedono da due anni, Aang inizia a rattristarsi ulteriormente e decide di uscire un momento. Così purtroppo non sente che Sokka rifiuta questa idea allettante, dato che ritiene più importante portare prima Aang al polo Nord, non hanno tempo per una deviazione. Bato li capisce e li rassicura che loro padre li capirebbe e sarebbe orgoglioso di sapere che i suoi figli stanno aiutando l’Avatar.

L1 E15 Aang nasconde mappa

Aang nasconde la lettera per Bato

Nel cuore della notte, Aang ha raggiunto nuovamente la barca spiaggiata e si siede sulla prua della barca arrabbiato dal pensiero che i suoi amici potrebbero abbandonarlo. In quel momento arriva un messaggero del Regno della Terra con una lettera per Bato e Aang la prende in consegna. Aprendola, il nomade dell’aria capisce che è una mappa per raggiungere il papà di Sokka e Katara, ma dopo un momento di contemplazione la appallottola e lo nasconde nei suoi vestiti. Aang torna poi dagli altri subito dopo e entra con un entusiasmo esagerato e dichiara persino di voler mangiare delle "deliziose" prugne di mare. La sua faccia poco convincente però insospettisce tutti i presenti.

L1 E15 June erborista

Sono già arrivati dall'erborista stramba

Intanto June, Zuko e Iroh raggiungono la città abbandonata dove Katara e Sokka si erano rifugiati quando erano malati e trovano l’Erborista che sta raccogliendo delle erbe. La donna anziana pensa che sia stata la sua gatta Miyuki che si era nuovamente mesa nei guai con la Nazione del Fuoco, ma il gruppo nota solo che l’Avatar è passato di qua e ripartono alla svelta.

L1 E15 Bato proposta schivare ghiaccio

Bato propone di andare a schivare il ghiaccio

Ormai è sorto il sole e Aang da mangiare del fieno a Appa, ma durante il movimento gli cade la lettera accartocciata dalla manica. Una suora lo sgrida per aver gettato carta nel cortile e glielo ridà, spingendo Aang a scusarsi. Quando il gruppo torna alla nave, Aang si accorge delle importa del cavallo-struzzo del messaggero e le cancella con il dominio dell’aria fingendosi innocente. Bato chiede a Sokka se è stato a schivare il ghiaccio, ma Katara nota che non ci è mai stato, dato che Hakoda era partito prima che lui fosse abbastanza grande. Quando Aang vuole sapere di cosa si tratti, Bato inizia a spiegare, ma poi gli offre di vederlo con i suoi occhi.

L1 E15 Wu Iroh

Zia Wu prova a flirtare con Iroh

June, Zuko e Iroh raggiungono il villaggio di Makapu e fanno scappare tutti gli abitanti dalla paura, il Shirshu è così preso dalla sua traccia che non si cura minimamente ci cosa si trova sul suo cammino. Il gruppo si ferma davanti alla casa della Zia Wu e June spiega che la ragazza si deve essersi fermata qua a lungo. Di fronte all'impazienza di Zuko, June ride soltanto, mentre Wu propone a Iroh di leggergli il futuro. Ma l’ex-generale risponde che alla sua età rimane solo un’unica sorpresa e preferisce che rimanga un mistero. Con questo il trio riparte.

L1 E15 schivare ghiaccio

In assenza di ghiaccio devono schivare... questi

Dopo aver preso il largo, Bato spiega che “schivare il ghiaccio” è un esame cerimoniale di saggezza coraggio e fiducia per membri della tribù dell’acqua che hanno compiuto quattordici anni. Dato che qua non c’è ghiaccio da schivare, Sokka chiede come faranno, così il guerriero veterano indica degli spuntoni di pietra che emergono dalla corrente del fiume: schiveranno quelli. Sokka andrà al timone, il comandante saggio, Katara si occuperai della rand, deve essere coraggiosa, mentre Aang controllerà il fiocco, il che richiede fiducia. Affinché la prova sia valida, lui non gli aiuterà e osserverà soltanto. Inizia la prova e Sokka analizza la corrente e impartisce gli ordini ai suoi amici. La cosa non è facile, la corrente è insidiosa e quasi imprevedibile, ma alla fine riescono a passare. Ma quando sembra essere finita, davanti a loro appare una barriera di spuntoni che sembra impenetrabile, Bato si alta e offre di terminarla qua, la prova è già superata, ma Sokka è sicuro di potercela fare ancora. Usando i domini, la barca riesce a passare sopra gli spuntoni e di raggiungere acqua calma.

L1 E15 Sokka Katara arrabbiati

Sokka e Katara si sentono traditi

Dopo aver raggiunto la riva, Bato consegna ai tre ragazzi i marchi del superamento della prova dipingendoli sulla loro fronte: a Sokka quello della saggezza, lo stesso di suo padre, a Katara quello del coraggio e a Aang quello della fiducia, il che lo rende un membro onorario della tribù dell’acqua. Ma il ragazzo non vuole accettare e si toglie il marchio, dichiarandosi indegno della loro fiducia. Finalmente ammette di aver ricevuto la lettera di Hakoda e gliela consegna, ma ovviamente la reazione dei suoi amici è tutt’altra che di comprensione.  Sokka lo sgrida per questo inganno e annuncia che può andare da solo al polo Nord, lui ora andrà da suo padre. Dopo un momento di esitazione, Katara si aggiunge a lui e il trio lascia Aang da solo sulla spiaggia a pensare del suo gesto.

L1 E15 Aang triste

Aang teme di aver rovinato tutto

È giunto il momento della partenza, Aang attende su Appa che i membri della tribù dell’acqua partano senza di lui. Dopo un breve saluto il nomade dell’aria si mette in cammino da solo, castigandosi per la sua stupidità. Poche ora dopo June e il suo Shirshu irrompono dell’abbazia spaventando le suore che stanno riempendo le boccette di profumo e annuncia che si stanno avvicinando al loro bersaglio.

L1 E15 Sokka Katara ritorno

Sokka decide di tornare da Aang

Sul loro viaggio per il bosco, Katara sente l’ululo di un lupo solitario, Sokka pensa che sia ferito, ma Bato deduce che invece è stato separato dal suo branco. Il guerriero capisce bene questo dolore, è lo stesso che ha provato quando la sua tribù lo ha dovuto lasciare indietro per le sue ferite e faceva ancora più male di esse. Anche Sokka riesce a capirlo quando ha dovuto osservare come la flotta di suo padre era partita senza di lui, lasciandolo indietro. Questo sentimento lo spinge a voler tornare indietro all'abbazia, aiutare Aang ora è più importante che rivedere papà. Bato li capisce e gli fa i complimenti, poi gli consegna la mappa nel caso volessero raggiungerlo dopo, lui conosce la strada e lascerà un messaggio al luogo del raduno.

L1 E15 madre avvertimento

La madre superiore avverte Aang

Intanto Aang è tornato alla barca spiaggiata per pensare, quando viene raggiunta dalla suora superiora che lo avverte che deve partire subito. Aang se la prende, pensando che tutti lo vogliano fuori dai piedi, ma quando la suora spiega che sono arrivate delle persone minacciosa all'abbazia che lo stavano cercando, capisce che deve trattarsi di Zuko. Ma la notizia che la bestia, con la quale lo stavano inseguendo, stava annusando una collana, lo spaventa ancora di più: la collana di Katara!

L1 E15 June raggiunge Katara

Li hanno raggiunti!

Sokka e Katara hanno quasi raggiunti l’abbazia quando vengono attaccati dallo Shirshu di June. L'impaziente Zuko gli ordina di rivelargli dove si trova l’Avatar, ma Sokka risponde che si sono separati e non sanno dove sia. Ovviamente il principe non ci casca, ma quando i due fratelli tentano di fuggire, lo Shirshu li colpisce con la sua lunga lingua e li paralizza all'istante. Lo shirshu annusa poi la mappa di Hadoka e prende la traccia di Aang.

L1 E15 Aang vs Zuko

L'ennesimo duello tra Zuko e Aang

Il gruppo torna all'abbazia, dove l’animale segugio inizia ad andare in cerchio perché annusa il bersaglio nelle vicinanze. E difatti Aang scende dal cielo con il suo alienate e evita la lunga lingua del Shirshu che nel tentativo di inseguirlo perde l’equilibrio e fa cadere i suoi cavalieri a terra. A colpi di frusta, June gli sale nuovamente su e si prepara all'attacco, ma viene scaraventata da parte dall'attacco di Appa che colpisce lo shirshu con una bella testata. Nel frattempo Aang e Zuko si affrontano in duello, ma lo scontro di aria e fuoco genera un’esplosione che scaraventa via entrambi i duellanti.

Iroh accorre a June a terra che dopo un momento di ripresa fa scocciare nuovamente la sua frusta per incitare lo Shirshu a tornare alla carica. Questo riesce a colpire Appa con la sua lingua, ma il veleno si rivela troppo poco per un bestione di quella taglia e continua ad attaccare, mettendo June in difficoltà.

L1 E15 Aang collana

Aang riesce a rubare la collana da Zuko

Anche Aang si riprende appena in tempo per evitare Zuko che si sta lanciando su di lui con il suo fuoco. Il duello continua con sempre più aggressività, entrambi i ragazzi si dimostrano pronti a tutto e si regalano nulla. Il combattimento si protrae per tutta l’abbazia procurandole parecchi danni, nel frattempo Sokka e Katara iniziano a riprendersi dalle tossine. Durante il duello, Aang nota la collana di Katara che Zuko ha al polso e ingaggia un duello veloce con il principe a breve distanza. Alla fine riesce a prendere l’oggetto tanto bramato e allontana Zuko con l’acqua del pozzo.

L1 E15 profumo contro Shirshu

Come sconfiggere un segugio? Con profumi

Purtroppo lo shirshu riesce a colpire Appa più volte e il veleno inizia a fare effetto sul bisonte dell’aria che crolla a terra. Ora può concentrarsi sul bersaglio principale, l’Avatar; per fortuna Sokka, che ormai si è ripreso del tutto, ha capito che quel mostro vede con il suo naso e il profumo delle suore fa proprio al caso suo. Rovesciano i flaconi di profumi a terra per permettere a Katara di dominarlo e di gettarlo addosso alo Shirshu, di cui naso va letteralmente in tilt. L’animale impazzisce e inizia a scocciare la sua lingua a destra e manca senza vedere, colpendo Zuko e anche June. Alla fine salta in giro in preda al panico e scappa via senza badare alla sua padrona.

L1 E15 Iroh June

Vecchia volpe...!

Mentre i tre amici si ricongiungono felici, Zuko nota che suo zio non era stato colpito dalla lingua, ma giace a terra immobile con June nelle sue braccia… Iroh gli dà segno di tacere, mentre la donna può solo fissarlo arrabbiata. Questo è il momento perfetto per la fuga.

L1 E15 Katara baccetto Aang

Katara ringrazia Aang

Di nuovo in volo, un Aang timido chiede dove vogliano andare ora, ma si sorprende quando i due fratelli notano che devono andare al polo Nord e hanno già perso troppo tempo. Chiede a loro se non vogliono rivedere loro padre, ma Sokka spiega che anche lui fa parte della famiglia e ora è lui che ha maggior bisogno del loro aiuto e viceversa. Commesso, Aang tira fuori la collana recuperata da Zuko e la consegna a Katara che chiede da dove l’abbia presa. Aang racconta che Zuko si è raccomandata di dargliela, la ragazza capisce lo scherzo e nota che dovrebbe dare un bacio a Zuko da parte sua, dando a Aang un bacetto sulla guancia.

>>> episodio successivo

Personaggi apparsi[]

Aang

Katara

Sokka

Appa

Momo

Zuko

Iroh

Bato

Hakoda

June

Nyla (lo shirshu)

Erborista

Madre superiore

Zia Wu

Trivia e note[]

  • Finalmente Katara ha ritrovato la collana che aveva perso in "Imprigionati"
  • Rivediamo brevemente l'erborista e la sua gatta di "Lo spirito blu"
  • Gli inseguitori si fermano brevemente al villaggio di Makapu, dove June nota che Katara si dev'essere fermata molto nella casa di Zia Wu. Difatti era tornata più volte per farsi leggere il futuro.
  • Il tipo, con il quale June fa braccio di ferro, che somiglia molto a Ken di "Street Fighter", ricomparirà in futuro
  • Il veleno Shirshu paralizza le vittime, ma li lascia in piena coscienza, Zaheer lo usa contro Korra e Naga in "La minaccia interna"
  • Secondo iTunes, questo episodio ha avuto il più basso tasso di ascolto della serie. Ma tanti credono che questo titolo spetti a "il grande canyon"
  • Per la prima volta Appa combatte attivamente e usa il suo dominio dell'aria per attaccare
  • Sokka nota che Appa puzza molto. In un futuro lontano Toph reagisce con incredulità al fatto che ci fosse un bisonte dell'aria ancora più puzzolente di lui (Juicy)
  • Si vede che, nonostante tutta la saggezza del mondo, Iroh possiede ancora alcuni vizi: quello di rubare (una bottiglietta di profumo) e le donne
  • Ora Sokka è ufficialmente un uomo e Aang è ancora un membro onorario della Tribù dell'Acqua, dato che non è stato revocato
Advertisement