Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Bato é stato un membro della Tribù dell'Acqua del Sud e un amico stretto di Hakoda, padre di Katara e Sokka. Durante la sua assenza era spesso stato una figura paterna per loro e si prese cure dei due bambini, inoltre era un guerriero leale e protettivo della sua tribù.

Storia[]

Bato era nato e cresciuto nella Tribù dell’Acqua del Sud e già da bambino era stato un amico stretto di Hakoda. I due si misero spesso nei guai per i loro scherzi e si divertivano a spendere il loro tempo insieme.

L1 E15 Bato Sokka Katara

Bato incontra Sokka e Katara

Come gli altri guerrieri della tribù, anche Bato lasciò la sua patria nell'anno 97 DG per combattere la Nazione del Fuoco insieme a Hakoda. Quasi due anni dopo però venne ferito gravemente da alcuni soldati della Nazione del Fuoco durante una schermaglia nel Regno della Terra e portato a un’abbazia vicina, dove venne lasciato indietro dai suoi compagni. Bato venne trattato dalle suore e tornò quasi in perfetta forma.

Alcune settimane dopo Aang, Katara e Sokka trovarono per caso la sua nave su una spiaggia. Vedendo un fuoco appiccato accanto ad essa, Bato s’incuriosì e andò a controllare, e si stupì di chi aveva trovato. I due fratelli lo salutarono con grande gioia e accettarono il suo invito a raggiungerlo nell'abbazia. Vedendo la sua camera decorata come a casa, Katara e Sokka si sentirono subito come se fossero tornati al Polo Sud. Dato che Bato era stato un amico stretto di loro padre, attraverso a lui si sentirono collegato a lui come non lo erano in due anni. I tre membri della tribù iniziarono a chiacchierare per tutta la notte, inavvertitamente tagliando fuori Aang.

L1 E15 Bato proposta schivare ghiaccio

Una figura paterna per Sokka

Bato prese il posto di Hakoda quando invitò Sokka al rituale di “schivare il ghiaccio”, dato che il ragazzo non ha mai avuto l’occasione di farlo con suo padre. Inoltre gli diede novità su di lui, annunciando che stava attendendo un messaggio con istruzioni per ricongiungersi con gli altri membri della tribù e gli offrì di accompagnarlo. Questa offerta allettò i due fratelli che per un breve periodo di tempo persero di vista la loro missione e fecero sentire Aang molto solo e tradito. Quando Sokka iniziò ad avere dubbi sul da farsi, Bato gli ricordò che essere separati dai propri cari era un dolore immenso, cosa che sia lui che Sokka avevano sperimento sulla propria pelle. Il guerriero propose di lasciare un messaggio al luogo dell’incontro con Hakoda per permettergli di raggiungerlo in futuro per farli accompagnare Aang al Polo Nord. Così Bato salutò i due fratelli per mettersi in viaggio per incontrare il resto della sua truppa.

Bato commento sarcastico

Siete proprio padre e figlio!

Mezz’anno dopo Sokka e Katara ricevettero il messaggio che loro padre si trovata nella Baia del Camaleonte. Il ragazzo si mise in viaggio per raggiungerlo, mentre Katara rimase a Ba Sing Se dal Re della Terra. Una volta arrivato sul posto, Sokka entrò nella tenda di suo padre mentre questo era nel ben mezzo di una consultazione di guerra. Bato era anche lui presente e fece notare a Hakoda che suo figlio era arrivato. Più tardi, mentre stava preparando delle mine, notò esasperato il senso dell’umorismo particolare del suo amico e il fatto che suo figlio era simile a lui.

Dopo la caduta di Ba Sing Se, Bato e Hakoda presero il controllo di una nave della Nazione del Fuoco e accompagnarono l’Avatar e i suoi amici sul loro viaggio verso la Nazione del Fuoco. Quando incontrarono un'altra nave della flotta del fuoco, lui e Hakoda cercarono di sembrare ufficiali veri e di dissuadere i sospetti del capitano nemico, ma fallirono perché non erano a conoscenza di alcuni particolari. Bato partecipò alla preparazione dell’invasione della terra nemica durante l’eclissi.

Era anche presente all'atterraggio di massa durante l'invasione sulla spiaggia della capitale e si dimostrò un buon leader. Quando Hakoda venne ferito, Bato si assunse il comando insieme a Sokka e guidò l’invasione della Capitale. Purtroppo Aang fallì a sconfiggere il Signore del Fuoco Ozai, così Bato si arrese insieme agli altri guerrieri adulti per permettere ai più giovani di fuggire. Più tardi Hakoda raccontò che Bato e il resto della resistenza era stata mandata nella prigione della capitale.

Bato venne liberato a fine della guerra e partecipò alla cerimonia di incoronazione di Zuko come nuovo Signore del Fuoco alla capitale.

Trivia[]

  • La pronuncia di "Bato" e simile al francese "bateou" per barca, inoltre è una anagramma per "boat".
  • Il braccio sinistro, fasciato durante la guarigione, migliora sempre di più, ma rimane ancora ben visibile e raggiunge quasi la mano sinistra.
  • Bato era stato uno dei guerrieri del sud più alti.
  • Bato era stato uno dei pochi guerrieri del sud con un simbolo particolare sul suo elmo.
Advertisement