Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Ba Sing Se (永固城- lett. " Città impenetrabile") è la capitale del Regno della Terra e anche uno dei suoi città-stato che lo compongono. Si trova nella zona Nord-Est del continente ed è di gran lunga la città più grande del mondo, più simile a una nazione che a una mera città. Dopo la caduta del resto del regno durante la guerra e poi anche di Omashu, Ba Sing Se era rimasto l'ultimo baluardo di resistenza contro l'invasione della Nazione del Fuoco e cadde solo in seguito a una serie di intrighi un colpo di stato.

Ba Sing Se ha ricevuto il suo nome in onore alle sua famose mura di difesa che erano rimaste inviolate per secoli e che si aprono soltanto tramite l'uso del dominio della terra senza nessun cancello visibile. Come per sottolineare la sua grandezza, l'intera rete di strade e ferrovia si centra intorno ad essa e si narra che è persino visibile dallo spazio. La città-stato è così grande che dietro alle sua mura esterne possiede lande cosi vaste che vengono usati per l'agricoltura e possono sostenere la sua popolazione, inoltre vi ci si trova anche il famoso lago Laogai ed alcune montagne. La vera città viene circondata dalle mura interne, ma anche questa rimane ancora così grande da non essere possibile da percorrere a piedi, per cui già secoli fa era stata costruita la famosa ferrovia di Ba Sing Se che collega i vari quartieri e che usa il domino della terra per funzionare.

La capitale è famosa per il suo sintema di dividere la città e la sua popolazione in base ai suoi averi e lo stato sociale, difatti esistono tre cosiddetti "Anelli": quello inferiore o esterno, quello medio e quello superiore o interno. Nel primo vive la stragrande maggioranza della gente in condizioni non sempre ottimali, in quello medio i mercanti e persone benestanti, mentre il terzo è riservato alla nobiltà, ai capi del governo e ovviamente al palazzo del Re della Terra.

Ba Sing Se divenne la meta di migliaia di fuggitivi da tutto il regno come ultima speranza per una vita in sicurezza, seppur povera, ma anche la "città penetrabile" cadde nella primavera dell'anno 100 DG in seguito a una strategia di Azula. Ba Sing Se rimase sotto il dominio della Nazione del Fuoco per alcuni mesi, finché non venne liberata dall'Ordine del Loto Bianco durante la Cometa di Sozin. Cadde però una seconda volta nell'anno 171 DG quando Zaheer uccise la Regina della Terra scatenando una rivolta anarchica che fece precipitare la capitale nel caos totale, finché non venne stabilizzata alcuni mesi dopo da Kuvira. Brevemente, la città perse il suo stato di capitale durante la breve era dell'Impero della Terra nell'anno 174 DG, ma Re Wu riportò lo status quo dopo la sconfitta di Kuvira.

(in costruzione)

Storia[]

Origine e ascesa al potere[]

Ba Sing Se è uno degli insediamenti più antichi del mondo, già descritto migliaia di anni fa. Nella biblioteca di Wan Shi Tong venne trovata una mappa del mondo vecchia cinquemila di anni dove compariva già, per cui si può presupporre che sia l’età minima.

Nel suo periodo di fondazione, Ba Sing Se era stata una piccola città sotterranea che era stata incisa nella roccia da dominatori della terra. Continuando i loro scavi, questi minatori trovarono bellissimi cristalli luminescenti e iniziarono ad estrarli. Questi cristalli vennero usati come sorgenti luminosi per case, caverne e altre edifici in tutto il mondo, il che portò a un mercato internazionale molto attivo e lucrativo. La piccola città divenne così il centro di una vasta rete di commercio e accumulò sempre più ricchezze.

Dopo centinaia di anni, la metropoli raggiunse la superficie e le catacombe antiche vennero abbandonate. Ba Sing Se era diventata cosi potente che i suoi monachi iniziarono ad espandere il loro dominio sugli stati vicini, il che portò a una serie di guerre e conflitti. In questi tempi burrascosi, la città approfittava molto della sua posizione geografica favorevole, dato che era protetta da attacchi diretti dal sud grazie alla catena montuosa pericolosa delle montagne Taihua. Diverse armate di rivali della giovane metropoli cercarono di passare per queste montagne, ma vennero tutte annientate da sue terribili tempeste di neve. Nonostante questo, Ba Sing Se decise di costruire le prime mura di difesa che apparivano insormontabili e posero le fondamenta per il mito della Città Inconquistabile. La città continuò a crescere e dopo circa un millennio divenne la capitale del Regno della Terra unito sotto il suo dominio.

Dopo essere diventato quindi il fulcro del regno, i monarchi di Ba Sing Se cementarono il loro controllo ferreo sulla città, il che era un grande contrasto con il resto del paese che rimase quasi autonomo e soltanto sottomesso alla capitale sulla carta. Ba Sing Se venne affetta meno dalla criminalità crescente delle società di fuorilegge chiamati Daofei che stavano infestando il resto del regno; il crimine della capitale si esauriva in poco più di litighi tra piccole gang in strada.

Durante l’era del Re della Terra Feishan, i cittadini più poveri ricevettero assistenza considerevole- sia perché il Re si sentì obbligato per via della sua autorità, ma vide l’anello inferiore anche come la prima linea di difesa intorno ai più importanti anelli medi e superiori. In seguito all'Affare di Platino, alcuni dei commercianti dell’anello medio lasciarono la città per diventare mercanti Shang nelle città aperti ancora al commercio internazionale. Durante questo tempo arrivarono anche dei fuggitivi dal regno dei Tienhaishi che sono arrivati alla capitale dopo che la loro città era stata rasa al suolo dallo spirito Generale Vecchio Ferro secondo un accordo con Avatar Yangchen. Dopo che la Nomade dell’Aria aveva catturato i membri del Progetto Unanimità, incontrò Re Feishan nell’anello medio e lo rassicurò con la bugia che gli avvenimento strani successi a Bin-Er erano stati solo causati da un disturbo spirituale. Inoltre gli chiese di potersi assumere il controllo su queste città shang e di riformarli affinché diventino un posto più equo e umano, rassicurandolo che in questo modo potrebbe aumentare il guadagno per la corte. Il monarca reagì con scetticismo, ma accettò quando Yangchen promise di farsi guidare solamente dal suo precedessore, l’Avatar Szeto. La donna suggerì che queste riforme a Bin-Er potrebbero anche servire come modello per l’anello inferiore, un ragionamento che Feishan poteva seguire e promise di consideralo.  

Era di Kyoshi[]

Ba Sing Se non venne affetta dal periodo irrequieto che seguiva alla morte precoce dell’Avatar Kuruk. Gran parte dei nobili della metropoli e burocrati passarono dalla parte del Saggio della Terra e membro del Team Avatar di Kuruk, Jianzhu, anche se il suo controllo ferreo sul Regno della Terra non si estese a Ba Sing Se per via dell’influsso troppo vicino del Re della Terra. La stabilità promossa però era una illusione, dato che la città soffrì sotto una serie di guerre segrete tra i membri della famiglia reale. Principi assoldarono assassini e promossero feudi sanguinosi nei “corridoi oscuri” della città, tutto quando senza che la popolazione generale e il resto del mondo lo notasse. Dall’anno 306 AG, l’assassino dominatore dell’acqua Amak eliminò molto membri della famiglia reale a Ba Sing Se.

Dieci anni dopo, numerosi gruppi di Daofei erano fuggiti nell’Anello Inferiore di Ba Sing Se e presero il controllo del crimine organizzato. Mok e la sua Triade dell’Ala Dorata occupò Loongkau, uno dei blocchi più importanti dell'anello inferiore, e iniziarono a influenzare le gang locali e molto meno organizzati. Avatar Kyoshi scovò e distrusse la triade, di cui pochi sopravvissuti formarono poi i Mercenari Artigliati sotto il comando di Lei Fang e Hana, collaborando in segreto con altri Daofei. Più o meno in questo lasso di tempo il Re della Terra Yi Ming ordinò la costruzione di un treno in città per migliorare la mobilità e la connessione dei vari quartieri. Dominatori della terra lavorarono senza sosta per costruire i tratti rialzati sopra le case e dovettero distruggere vari edifici che erano in ostacolo per le rotte.

Kyoshi tornò a Ba Sing Se dopo la crisi nella Nazione del Fuoco e creò una squadra speciale per gestire i più pericolosi gruppi di Daofei e altri criminali violenti con l’intento di eradicare gli elementi più pericolosi con la precisione di un bisturi. Purtroppo, l’Avatar dovette lasciare questo compito a metà per gestire una crisi da un’altra parte e lasciò la squadra speciale nelle mani del Re della Terra che ben presto iniziò ad abusare di lei. Per eliminare persone non grate, iniziò a dichiarare chiunque un Daofei chi non gli piaceva o chi si opponeva a lui, inclusi cittadini ordinari. Questa situazione creò parecchi artriti con l’Anello Inferiore e rischiò di degradare ulteriormente quando i Mercenari Artigliati rapirono i bambini dell’emissario Quin della Nazione del Fuoco. Un ex-Daofei venne usato come carpo espiratorio mentre la squadra speciale e le guardie personali di Quin caddero in una disputa non produttiva su chi doveva andare alla ricerca dei bambini. Rangi, la guardia del corpo di Kyoshi e la sua ragazza, andò alla ricerca dell’Avatar e lasciò l’Anello Inferiore nelle mani di persone fidate a lei.

L2 E13 Muro esterno Ba Sing Se

La famose mura esterne di Ba Sing Se

Durante la campagna di conquista di Chin il Conquistatore di riunire il regno sotto il suo comando, solo Ba Sing Se rimase libero a parte la penisola Yokoya dove viveva Avatar Kyoshi. Apparentemente, il famoso signore della guerra preferiva affrontare l’Avatar piuttosto che tentare la sorte al Grande Muro di Ba Sing Se.

Dopo la morte di Chin, nella capitale eruppe una ribellione dei cittadini semplici contro il governo corrotto e egoistico del quarantaseiesimo Monarca della Terra che era della opinione che la monarchia era obsoleta e non rappresentava i loro interessi. Avatar Kyoshi riuscì a placare la rivolta obbligandolo ad accettare le richiesta dei suo cittadini e creare una nuova costituzione che pose le fondamenta per la prima monarchia costituzionale. In cambio, la donna creò il Dai Li per proteggere gli interessi del governo e l’eredità culturale.

Poco dopo la morte di Kyoshi, il Dai Li però divenne una forza corrotta che prese la parte del Re della Terra Jialun anche quando questo ordinò lo sterminio del Saggi della Terra che avevano osato opporsi alla decisione del re di cambiare la costituzione, temendo la fine del periodo di pace e prosperità. Durante questo periodo, Omashu e Ba Sing Se furono acerrimi rivali per il potere con la Regina di Omashu che cercava con ogni mezzo di intralciare Re Jialun e il suo governo corrotto. Quando i territori meridionali subirono inondazioni catastrofici, il Monarca di Ba Sing Se non mandò aiuti, ma promise aiuto militare, ma sotto la condizione che in cambio dovevano lavorare alla costruzione del Muro Esterno di Ba Sing Se. Questa tattica era meschina, ma le persone affette dalla crisi non avevano altra scelta che accattare.  

Guerra dei Cent'anni[]

Ba Sing Se rimase anche per lungo tempo intoccato dalla sanguinosa guerra di conquista della Nazione del Fuoco e si rifugiò dietro alle sue possente mura di difesa leggendarie. La capitale, vista come ultimo baluardo di sicurezza in questi tempi violenti, divenne anche la meta per migliaia di fuggitivi che via cercarono rifugio, il che portò a una immigrazione considerevole mai vista negli ultimi secoli. Tuttavia, il Re della Terra Kuei venne lasciato all'oscuro di tutto questo di proposito secondo il volere del suo Gran-Segretario e vero governatore del regno, Long Feng, per poterlo manipolare a piacimento.

Iroh lettera Ba Sing Se

Iroh scriva dall'assedio

Le mura esterne di Ba Sing Se vennero intaccate soltanto quattro volte, la prima fu per mano delle forze armata della Nazione del Fuoco comandate dal Principe Ereditario Iroh, il famoso e leggendario “Drago dell’Ovest”. Dopo un assedio durato seicento giorni, stavano per attraversare la prima linea di difesa della città, ma Iroh richiamò le sue truppe dopo aver saputo che il suo amato figlio Lu Ten era caduto in battaglia. Anni dopo, l’armata del fuoco adoperò una tattica diversa usando una trivella meccanica gigante che riuscì a trapanare un buco nel muro spesso decine di metri, ma Aang e i suoi amici poterono fermalo prima che il nemico potesse usare questo varco a suo favore. Poche settimane dopo però, le sue mura caddero in modo definitivo dopo il colpo di stato architettato da Azula che aveva preso il comando sugli agenti del Dai Li che distrussero una parte del muro per permettere alle truppe della Nazione del Fuoco di poter entrare indisturbati. La quarta volta fu alla fine della stessa estate dove Iroh abbatté le mura, stavolta in veste di membro del Ordine del Loto Bianco con una palla di fuoco usando il potere della Cometa di Sozin.

L2 E18 verso il palazzo

Il Team Avatar invade il palazzo

Prima dell’arrivo del Team Avatar a Ba Sing Se, il Re della Terra era diventato soltanto una marionetta sotto Long Feng, il suo Gran-Segretario e capo del Dai Li che aveva usato a suo favore la giovinezze e inesperienza del giovane monarca. Long Feng tenne alto l’immagine di una città utopica e sicura, ma in realtà la controllava con mano di ferro e dichiarò chiunque un criminale chi osava parlare della guerra, dato che voleva assolutamente impedire che il Re ne venisse a sapere, il che avrebbe minato il suo potere. Così facendo però, stava sprecando risorse preziose per la sua cospirazione anziché occuparsi della sicurezza e la protezione dei cittadini, inoltre la sua corruzione aveva indebolito il governo notevolmente. Grazie al Team Avatar, questo schema venne a galla e Long Feng incarcerato, mentre il Re Kuei iniziò finalmente a vedere la realtà.

L2 E20 Long Feng si inginocchia davanti a Azula

Long Feng si deve arrendere a Azula

Travestita da Guerriere Kyoshi, Azula e le sue alleate Mai e Ty Lee si erano intrufolate in città e vennero accolti come ospiti d’onore. Vedendo l’occasione per abbattere Ba Sing Se dall'interno, la principessa permise che il Dai Li scoprì la loro vera identità per poter parlare con Long Feng in prigione. I due maestri della manipolazione decisero di collaborare per abbattere il governo; nella sua parte dell’accordo, Azula si appropriò del Dai Li e lo usò per catturare il Re della Terra e il Consiglio dei Cinque, conquistandosi il controllo effettivo sulla città, in seguito liberò Long Feng. Fedele alla sua natura manipolatoria, questo tentò di tradire Azula, ma a suo grande shock, il suo Dai Li prese le parti della Principessa del Fuoco, lasciandolo senza potere. Senza il supporto dei suoi uomini, Long Feng dovette realizzare che ogni sforzo sarebbe invano e dovette sottomettersi al volere di Azula.

L'armata del Fuoco marciò a Ba Sing Se e la invase senza affrontare resistenza, in poche settimane ne aveva preso il completo controllo. I cittadini, gran parte fuggitivi, potavano solo osservare inorriditi come le truppe invasero la loro speranza di sicurezza, il che significava la caduta completa del Regno della Terra. Azula, Regina abusiva della Terra, nominò Joo Dee come amministratrice suprema e quindi come governatrice, mentre lei stessa ritornò in patria come eroina di guerra insieme a suo fratello Zuko.

L3 E19 Muro Ba Sing Se

Le mura distrutte

In vista della comparsa della Cometa di Sozin, il Loto Bianco marciò a Ba Sing Se alcuni mesi dopo e si posizionò davanti alle mura in attesa del momento propizio. Potenziato dalla cometa, Iroh guidò i suoi alleati alla riconquista della capitale e la sua liberazione. Lui stesso, un tempo anche lui aggressore e nemico, diede fuoco alla bandiera della Nazione del Fuoco che sventolava sul palazzo reale rivelando nuovamente l’emblema del Regno della Terra. Dopo che Zuko era stato incornato a nuovo Signore del Fuoco al posto di suo padre Ozai, Re Kuei tornò al suo palazzo come Re della Terra e iniziò il processo di ricostruzione dopo la guerra.

Con la fine della Guerra dei Cent’Anni, gran parte dei fuggitivi venuti da tutto il regno decisero di voler tornare a casa loro e lasciò l’anello inferiore. Il resto volle rimanere qua, ma non trovò una buona situazione di vita: l’area era sovraffollata e sporca, dato che il governo non aveva le risorse necessaria per occuparsi di tutto allo stesso momento. Tanti si sentirono quindi tralasciati e dimenticati, il che portò a un vuoto di potere che venne colmato da criminali e alcuni ufficiali corrotti e assetati di potere. La corruzione tornò in voga, anche se non ai livelli dell’era di Long Feng.  

Governo di Hou-Ting e caduta[]

B3 E03 Ba Sing Se

Ba Sing Se, immensa come sempre

Dopo la morte di Re Kuei, sua figlia Hou-Ting sali sul trono come la cinquantatreesima monarca della terra. Gli anelli medi e superiori erano rimasti splendenti e belli come sempre, quello inferiore però subì un degrado considerevole. Nelle settimane dopo la Convergenza Armonica dell’anno 171 DG, alcuni cittadini scoprirono di aver ricevuto dal nulla il dominio dell’aria, ma divennero anche subito il bersaglio del Dai Li che li rapiva su ordine della regina che voleva inserirli nel suo esercito privato.

B3 E10 Mura Ba Sing Se

Il muro leggendario cade

In seguito all'assassino di Hou-Ting per mano dell’anarchico Zaheer del Loto Rosso, la città, ora priva di un governo funzionante, cadde nel caos più totale. Il muro che divise i cittadini comuni da quelli benestanti venne abbattuto da Ghazan con il suo dominio della lava per permettere a tutti di muoversi liberamente all'interno del perimetro, unificando quindi Ba Sing Se per la prima volta nella sua storia. Purtroppo quello che inizialmente era un’azione benefica fece cadere la città nel caos, dato che i cittadini poveri non videro l’ora di setacciare l’anello superiore e il palazzo alla ricerca di ricchezze. Quasi tutti i tesori reali vennero rubati e la città cadde nel caos, dato che nessuna polizia era in grado di tener a bada i ladri, dato che anche loro si misero dalla parte del popolo. Perso ogni contegno, vennero appiccati fuochi e l’ordine pubblico si disintegrò.

B3 E11 Anello superiore in fiamme

Una catastrofe...

Da un giorno all’altro, l’ordine millenario di Ba Sing Se si era sciolto; mentre per la popolazione dell’anello inferiore il muro divisorio era un ostacolo che gli impediva di interagire con l’alta società, quelli degli anelli superiori lo avevano visto sempre come una protezione. Ora queste due caste erano costretti a interagire tra di loro, il che fu un cambiamento radicale che per molti era un ostacolo molto arduo e difficile da superare.

La situazione divenne cosi drammatica che il governo mondiale cercò aiuto esterno e lo ricevette da Kuvira, la capa della sicurezza di Zaofu che aveva radunato i suoi uomini e alcuni soldati per prendersi il controllo sulla città e la sottomise alla sua protezione militare. L’azione drastica riportò l’ordine e aiutò a migliore le condizioni di vita dei cittadini di basso rango in seguito a una nuova politica di meritocrazia. Purtroppo questo cambiò nel corso dei mesi seguenti quando cittadini vennero costretti a lavorare per Kuvira e dissidenti vennero mandati via; tre anni dopo Ba Sing Se divenne ufficialmente parte dell’Impero della Terra. Dato che la donna, ormai nota come la “Grande Unificatrice” lavorava da una base mobile, Ba Sing Se perse brevemente il suo ruolo di capitale.

Dopo la fallita annessione della Repubblica Unita e la resa di Kuvira, l’impero della Terra venne sciolto e la città tornò al suo vecchio rango e splendore. Re Wu si insediò sul suo legittimo trono e organizzò la ricostruzione e la riorganizzazione di Ba Sing Se. Poche settimana dopo, la metropoli si era ripresa abbastanza da poter mandare aiuti alla Città della Repubblica gravemente danneggiata dall'attacco dell’impero.  

Governo[]

L2 E18 Re Kuei Long Feng

Re Kuei e Long Feng

Essendo la capitale del Regno della Terra, Ba Sing Se è anche la sede del Monarca della Terra, il suo governatore, di cui potere ha oscillato molto nel corso dei secoli. Questa perdita di potere ebbe il suo culmine durante i primi decenni del governo di Re Kuei, il cinquantunesimo Re, dove in realtà era poco più di una marionetta nella mani del Gran-Segretario Long Feng, il governatore effettivo. Usando il suo potere sul Dai Li, di cui era il capo, quest’uomo abbatté ogni piccola scintilla di resistenza e tenne lontana ogni menzione della guerra per mantenere il Re sotto controllo. Parlare della guerra contro la Nazione del Fuoco era un crimine altissimo e quelli che infrangevano questa legge vennero catturati dal Dai Li e lavati di cervello affinché credevano che la guerra non esistesse. Long Feng spiegò queste misure drastiche ad Aang che era necessario per preservare l'eredità culturale di Ba Sing Se e mantenere l’immagine di un’utopia, in realtà erano solo mezzi per mantenere in pedi la sua dittatura totalitaria.

Grazie al Team Avatar, Re Kuei venne a sapere la verità e fece arrestare Long Feng, ma il Dai Li rimase fedele al suo capo, il quale attese solo il momento propizio per riprendersi il potere. Quello arrivò poco dopo con la comparsa di Azula in città travestita da Guerriera Kyoshi e i due manipolatori esperti stipularono un accordo per organizzare un colpo di stato. Purtroppo questo piano fallì per Long Feng, dato che il Dai Li lo tradì e dovette alla fine arrendersi anche lui alla principessa del fuoco.

In seguito al colpo di stato, la posizione del Re della Terra venne abolita e la Nazione del Fuoco invase la città, il che spinse Re Kuei alla fuga. Lui venne rimpiazzato brevemente da Azula che affidò il compito do governatrice a Joo Dee che nominò “Amministratrice burocratica suprema” mentre lei tornò in patria vincitrice. Alcuni mesi dopo, in seguito alla liberazione di Ba Sing Se, il Re tornò dal suo esilio e si reinsediò sul suo trono per organizzare la ricostruzione del regno che aveva sofferto molto in questi decenni di guerra.

B3 E03 Hou Ting

Una Regina poco amata

Re Kuei venne successo da sua figlia Hou-Ting che esercitò un governo autocratico e molto severo sui suoi cittadini. La sua era terminò nell'anno 171 DG con la sua morte violenta, dopo di ché il trono rimase vacante per ben tre anni. Kuvira riunì il regno sotto il suo comando militare affinché il Principe Wu, pronipote di Hou-Ting, potesse essere incoronato a nuovo Re della Terra. La donna però si rifiutò di consegnargli il potere e trasformò il Regno della Terra nell’Impero della Terra con lei come nuovo capo di stato. Wu poté salire sul trono solo dopo la sua resa a Città della Repubblica, ma annunciò poco dopo di voler abolire la monarchia in favore a una federazione di stati indipendenti; Ba Sing Se doveva quindi diventare una città-stato indipendente con un governo eletto democraticamente.

Forza dell'ordine[]

Da secoli, Ba Sing Se aveva una sorta di polizia interna che però fallì spesso a tenere a bada il crimine oppure cadde anche lei vittima della corruzione. Nei primi anni del terzo secolo prima della guerra, la sicurezza venne affidata i così detti “Ufficiali della pace” [Peace officers], ma anche questa, nonostante un sistema gerarchico ben organizzato, degradò nella corruzione e iniziò a servire soltanto i cittadini benestanti o chi pagava di più. Gente povera, ovvero gran parte degli abitanti dell'anello inferiore, dovette subire i suoi soprusi senza possibilità di riscattarsi, in aggiunta alla criminalità già rampante. Fortunatamente però, a quei tempi, i criminali erano solo piccoli ladri e truffatori, grandi sindacati di mafiosi non si erano ancora stabilizzati.

B3 E03 Dai Li

Non c'é da scherzare con loro

Dopo la loro fondazione per mano dell’Avatar Kyoshi, il Dai Li divenne la forza dell’ordine più prominente. Consisteva di dominatori della terra d'élite allentati affinché potessero catturare, interrogare e arrestare dissidenti politici. Anche se, davanti al pubblico, erano stati creati per “proteggere l’eredità culturale di Ba Sing Se”, in realtà erano de facto la polizia segreta. Inizialmente il servizio funzionava bene ma anche questa organizzazione subì lo stesso destino dei suoi predecessori: la corruzione. Verso la fine della guerra, questa raggiunse il picco sotto la manipolazione politica di Long Feng, il capo del Dai Li e Gran-Segretario del Re della Terra. Sotto di lui, il Dai Li divenne una organizzazione di governo illegale che terrorizzava i cittadini, che dovettero sempre temere che, dopo una parola sbagliata, di venir rapiti da loro. Il Dai Li era cosi fedele al suo capo che era pronto a tradire il proprio regno e di consegnarlo nella mani del nemico, ovvero la Nazione del Fuoco.

Dopo la fine della guerra, il Dai Li dovette affrontare la reazione pubblica delle loro azioni e giurò nuovamente eterna fedeltà al Monarca della Terra per poter continuare ad esistere. Grazie a questo, poté riprendere le sue mansioni come polizia segreta di Ba Sing Se sotto il controllo esclusivo del monarca. Quando iniziarono ad apparire nuovi dominatori dell’aria, il Dai Li eseguì senza protesta l’ordine infimo della regina di catturarli e di addestrarli affinché diventassero membri fedeli del nuovo reggimento di dominatori dell’aria. Non si sa come sia andata avanti dopo la caduta dell'Impero della Terra e se Re Wu ha continuato ad implementarlo.  

Le Guardie Reali sono le guardie del corpo personali del Monarca della Terra. Tutti portano una uniforme pomposa vede scura, coperta da un’armatura verde e completata con un elmo con una piuma appariscente. Sono un reggimento a parte, non affilato né con l’armata né con il Dai Li e servono a proteggere solo il palazzo reale e controllare gli accessi tra i vari anelli. Tutti sono dominatori della terra e usano proiettili terra-terra o terra-aria che lanciano contro il nemico, come visto durante l’assalto del Team Avatar al palazzo.  

Cultura[]

L2 E15 Sokka club Haiku

Un club di Haiku!

Durante il governo abusivo di Long Feng, l’ordine venne mantenuto grazie alla stretta rete di controllo da parte della forze di polizia che doveva rassicurarsi che la popolazione obbedisse agli ordini e rimanesse fedele al governo. All’interno di queste innumerevoli leggi, era possibile anche divertirsi e distrarsi, vistando i numerosi negozi, bagni, case della poesia, ristoranti e persino uno zoo. Il modo più diffuso di rilassarsi dopo il lavoro era di bere un buon tè in compagnia o da soli. Per chi bramava una carriera o di ampliare le sue conoscenza, poteva iscriversi alla famosa Università di Ba Sing Se- sempre però rimanendo fedele al governo.

L2 E14 Toph Katara vestiti bene

La moda della classe nobile

L’architettura si differenzia leggermente da quella vista in altre regioni del regno. La maggior parte degli edifici sono fatti in pietra con supporti in legno e decorazioni in gesso che coprono l’esterno. Il colore delle tegole indica il grado di prestigio e varia da anello in anello: le tegole dell’anello inferiore sono nere o verdi scuri, quelli dell’anello medio sono di un verde accesso, mentre quelle dell’anello superiore sono gialle, un segno di nobiltà. Sulle porte si vede spesso l'emblema del Regno della Terra, specialmente su quelli ufficiali e militari. Le strade dei due anelli superiori sono lastricate, mentre l’anello inferiore ha solo strade sterrate sporche che diventano subito fangose. I vestiti dei cittadini sono più variegati che nel resto del regno, si vedono colori blu, marroni e verde italiano; tra gli aristocratici prevale il giallo dorato mentre le classi inferiori portano marrone, varie tinte di verde e bianco, ma possono usare anche colori diversi in base alla loro provenienza.

L2 E14 Jet Dai Li

Il Dai Li arresta Jet

La città è severamente divisa in varie classi sociali; le persone comuni e i fuggitivi vivono nei ghetto dell’anello inferiore che è separato dal resto della città tramite alte mura. Il controllo dei Dai Li sui suoi cittadini era stato cosi pesante che non era neanche permesso parlare della guerra, la gente diventava quasi paranoica. Questo ordine era stato rilasciato da Long Feng per “mantenere l’ordine e proteggere l'eredità culturale”, il che rese Ba Sing Se l’ultima utopia rimasta nel mondo. La gente viveva nella ferma convinzione che le mura fossero inespugnabili e si rifugiarono nella falsa convinzione che la guerra era lontana e forse già finita. Questa convinzione venne fortificata dal Dai Li che catturava e manipolare chiunque osava parlare della guerra per rilasciarlo lavato di cervello che era convinto che la guerra non fosse mai esistita.  

Descrizione[]

Ba Sing Se è diviso un tre anelli, basati sullo stato economico e sociale, in più esistono vari distretti. Gli anelli vengono chiamati “Anello Inferiore” o esterno, che è poco più di un ghetto abitato da fuggitivi e poveri, “Anello medio” abitato dalla classe del mercanti e “Anello Superiore” o interno abitato dalla nobiltà. Per via della immensa grandezza della metropoli, il traffico generale viene gestito da un treno intramurale che funziona grazie al dominio della terra ed è stato costruito durante il governo di Re Yi Ming. La rete dei treni serve tutte la maggiori distretti e si incontrano in varie stazioni, il che rende viaggiare molto semplice. Tramite il treno, é possibile visitare i due anelli esterni e la zona agricola o di lasciare la città, mentre per accedere all’anello superiore si ha bisogno di un passaporto o di un invito ufficiale. Nell’era di Aang, il treno era gratuito, mentre durante il governo di Hou-Ting é diventato a pagamento, un ulteriore ostacolo per persone povere.  

Muro esterno[]

L2 E13 partenza per Ba Sing Se

La vista dal muro

Alto cento metri e spesso più di venti, il muro esterno è la prima linea di difesa di Ba Sing Se. Dato che circonda l’intera zona agricola della metropoli e un grande lago, che sono grandi quasi come una nazione, è la struttura creata dagli umani più grande del mondo. Compare su tutte le mappe del mondo come se fosse una montagna ed è considerato inespugnabile. Difatti, è stato sorpassato dall’esterno solo tre volte, due volte da Iroh e una volta da una trivella meccanica.

Il Dai Li esige che il muro sia sotto stretta osservazione continua da parte di sentinelle e guardie che vivono all’interno delle case inserite nel muro. Dopo il colpo di stato, gli stessi agenti aprirono un varco tramite il loro dominio per permettere all’armata della Nazione del Fuoco di poter entrare senza problemi. Questa breccia rimase aperta per mesi, dato che durante l'attacco del Loto Bianco durante la cometa, era ancora ben visibile e non c'erano guardie in vista.  

Zona agricola[]

L2 E15 Zoo nuovo

Il nuovo zoo

Nella vasta area tra il muro esterno e il muro che contiene l’anello inferiore, si estende la zona agricola che sono campi di coltivazione poco abitato. Vien usato per l'agricoltura che sostiene la città, ma anche per passeggiate nella natura o la caccia. A parte la sua funzione come riserva di risorse, è anche una sorta di paracolpi di difesa contro l’improbabile attacco di un nemico che è riuscito a superare il muro esterno. Le poche case che si trovano in questa striscia di terreno largo anche centina di chilometri appartengono ad alcuni cittadini dell’anello inferiore che vivono dell’agricoltura che viaggiano ogni giorno come pendolari. Nell'area nord-ovest, questa zona si stende ulteriormente fino a contenere l’intero lago Laogai che è lungo più di cinquanta chilometri, dando l’impressione di essere all’aperto, non all’interno di un muro. Grazie ad Aang, la zona é anche la casa del nuovo zoo di Ba Sing Se che ora è molto più aperto e adatto alle esigenze degli animali.

Muro interno[]

Zona agricola Ba Sing Se

visto dall'esterno

Il muro interno è la struttura che separa la zona agricola dalla città vera e propria ed è la sua seconda linea di difesa. Durante la guerra, era stata controllata costantemente da dominatori della terra che crearono aperture solo al bisogno per far passare il traffico entrante e uscente. Per via dello spazio ristretto che impediva una ulteriore espansione della città, molte case erano state costruite direttamente attaccate alla facciata interna del muro fino a una decina di metri di altezza. Per questo motivo, molte di queste casse vennero abbattute insieme al muro quando, in seguito al colpo di stato orchestrato da Azula, il Dai Li abbatté il muro interno per permettere all’armata del fuoco l’accesso a Ba Sing Se. Il muro venne riparato negli anni dopo la fine della guerra, dato che nell’anno 171 DG, era in perfette condizioni.

Anello inferiore[]

B3 E03 Ba Sing Se

l'anello inferiore

L’anello inferiore (o esterno) è la casa degli abitanti più poveri di Ba Sing Se e della classe sociale di gran lunga più grande. Durante la guerra, una grande percentuale di questa gente erano profughi da tutto il regno che erano scappati dalla Nazione del Fuoco. Gli abitanti di questa zona lavorano come artigiani, lavoratori o venditori di merci o cibo, ma vi sono anche molti senza lavoro che vivono di elemosine. Per via della povertà generale e la scarsa organizzazione di questa folla variopinta, il crimine è molto prevalente e una minaccia continua.

L’anello inferiore soffre di una popolazione molto densa, quella maggiore è il quartiere di blocco dove abitavano quelli più poveri. Gli edifici sono spesso molto piccoli, ma ciononostante abitati da dozzine di persone su uno spazio ristretto per via della mancanza di spazio a disposizione. Le tegole, spesso in cattive condizioni, sono di colori scuri che indicano il basso grado sociale degli abitanti. Le strade sono quasi tutte sterrate e diventano fangose al primo rovescio, ma alcune piazze sono pavimentate con lastre di pietra.

L2 E17 Team Avatar poster

la strade della città

Purtroppo, dopo la guerra, l’anello inferiore non ha saputo approfittare della modernizzazione di Ba Sing Se e rimase quasi uguale ai secoli passati. Anzi, si può dire che è addirittura peggiorato, diventando uno slum maleodorante e sporco, di cui puzza s’innalza per decine di metri. Un abitante dell’anello inferiore ha bisogno di un passaporto per poter viaggiare all’anello medio o quello superiore, il che è un ostacolo considerevole da superare. Ma anche con un passaporto valido, un cittadino deve avere una ragione precisa di viaggio, per esempio per lavorare o un invito, e deve rispettare un coprifuoco che lo obbliga a dover tornare a una certa ora.

Dopo la morte di Hou-Ting, Ghazan ha abbattuto il muro che ha separato l’anello inferiore dal resto della città, permettendo la via libera per tutti.

Anello medio[]

L’anello medio contiene la classe sociale media-alta della città, ovvero mercanti ed imprenditori. Per questo motivo, è pieno di negozi e ristoranti, ed è la sede del distretto finanziario della città e del municipio, l’edificio più vecchio dell’anello medio. In questo anello si trova anche la famosa Università di Ba Sing Se, un luogo di raccolta di conoscenza e sede di studio per centinaia di studenti, inoltre una struttura ben visibile.

Gli edifici dell’anello medio sono più grandi e spaziosi di quelli dell’anello inferiore, inoltre hanno tegole verdi. In generale, ha una atmosfera più pulita, tranquilla e organizzata e si trovano tanti alberi e piante. Cittadini di questo anello sono liberi di accedere a tutta la città, incluso la zona agricola, l’anello inferiore e persino l’anello superiore, non devono chiedere un permesso. Nell’anello medio ha anche luogo il festival del Koi Volante.

Anello superiore[]

Questo è il centro della città ed è la casa degli abitanti più ricchi e influenzali, ma anche dei membri più importanti dell’armata e il governo. Lì risiede anche la persona piè importante, ovvero il Monarca della Terra, che abita nel Palazzo Reale ed è protetto sia dalle guardie imperiali che il Dai Li. Il palazzo si trova in centro all’anello superiore ed è, ovviamente, protetto da un alto muro.

Durante il tempo di Hou-Ting, la maggior parte degli abitanti erano discendenti di famiglia ricche da così tanto tempo che avevano già da tempo dimenticato cosa significava “lavoro onesto”. Al loro arrivo, Aang, Katara Sokka e Toph ricevettero una casa nell’anello superiore che erano una abitazione tipica: molto grande e una piccola imitazione del palazzo del re con tegole gialle per rappresentare la ricchezza dell’abitante. Come gli abitanti dell’anello medio, anche quelli dell’anello superiore sono liberi di muoversi liberamente, anche se spesso non ne sentono il bisogno e si schifano di “abbassarsi” al livello di gente inferiore.

Luoghi degni di nota[]

Treno

Università

Zoo

Sala di riunione

Catacombe di cristallo

Salone di bellezza

Scogliere

Fontana delle fiaccole

Stanza di Iroh e Zuko

Drago del Gelsomino

Lavanderia

Mercato dell'anello medio

Restaurante nell'anello medio

Hotel Pesca della luna

Zona del palazzo

Casa del Te di Pao

Stazione radio

Palazzo imperiale

Casetta dal Team Avatar

Abitanti degni di nota[]

Re Kuei

Regina Hou-Ting

Re Wu

Long Feng

Generale How

Generale Song

Gran-Segretario Gun

Joo Dee

Jin

Hark

Madame Macmu-Ling

Tu (trasferito)

Yin (trasferita)

Liling (trasferita)

San (trasferito)

Yee Li

Trivia[]

  • I tramonti di Ba Sing Se sono considerati i più romantici del mondo. Difatti l’ultima scena del cartone è proprio un tramonto a Ba Sing Se.
  • Il palazzo del Monarca della Terra è basato sulla Città proibita di Beijing.
  • Il primo nemico che era riuscito a penetrare nel muro esterno era il Drago dell’Ovest (Iroh) che dopo seicento giorni di assedio era riuscito a raggiungere la zona agricola. Secondo il Generale Sung, le sua forze vennero “cancellate” - nel senso che ogni informazione a riguardo venne rimossa il più presto possibile.
  • Nella stazione dove arrivarono Iroh e Zuko si vede un cartello che legge “ 歡迎光臨永固城” Huānyíng guānglín yǒng gù chéng, ovvero “Benvenuti a Ba Sing Se”. Con questi simboli, il nome della città non vuole “Città impenetrabile” come detto da Sung, ma “Città perennemente forte /sempre verde”. Questa definizione appare anche sul cartello della università (永固城大學- Yǒng gù chéng dàxué) visto in “La città dei segreti”. Una etimologia alternativa però potrebbe essere 不城碎, (Bù chéng suì) come “infrangibile” nel dialetto cantonese.
  • “Anello medio” e “Anello Superiore” vengono scritti con 中環  (Zhōnghuán- centrale) e 上環Shànghuán (superiore).
  • Ba Sing Se appare on ogni mappa del mondo.
  • Aang, che amava sempre vedere cose nuove, evitava apposta di visitare Ba Sing Se, conscio della divisione sociale, a meno che non venne costretto dai suoi insegnanti, dato che discriminare una forma di governo era contro gli insegnamenti dei Nomadi dell’Aria.
  • Una volta, il Re della Terra Zi Ming fece notare che per attraversare la città a piedi ci vogliono due giorni interi.
  • La divisione della città in anelli potrebbe essere un riferimento alla corte interna e esterna della Città Proibita e una struttura molto simile in uso in tante città antiche della Cina.
  • Il muro è un ovvio riferimento alla Grande Muraglia della Cina, ma ancora più alto e imponente dell’originale. Ha comunque lo stesso scopo, ovvero tener lontano invasori.
  • Mentre l’estetica dell’anello inferiore visto in La Leggenda di Aang è inspirato a varie città cinesi, specialmente della provincia di Yangtze, quello visto in La Leggenda di Korra è tratto dalla città di Kowloon, lo slum vecchio di Hong Kong che un tempo fu l’insediamento con la densità di popolazione più alta del mondo e affetta dalla attività delle triadi.
  • A parte d’isola di Kyoshi, Ba Sing Se era rimasta l’unica parte del Regno della Terra non conquistata da Chin il Conquistatore.
  • Toph sembra aver avuto una antipatia per Ba Sing Se per un motivo diverso da Aang e la chiamò solo un ammassa di mura e regole.
  • Degli anni dopo la fine della guerra, alcuni cittadini hanno creato una squadra di dominatori sportivi, ovvero le “Talpe-Tasso di Ba Sing Se”.
  • Lo stato di Ba Sing Se come un’utopia che ignora completamente il mondo esterno è simile al romanzo distropico “Brave new world” di Aldous Huxley.
Advertisement