Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement


Aoma era stata una dominatrice della terra che abitava a Yokoya come figlia del sindaco durante l’era di gioventù dell’Avatar Kyoshi. Da ragazza, era stata la bulla principale di Kyoshi per via della sua gelosia verso la orfana emarginata che è diventata una serva alla tenuta dell’Avatar.

Storia[]

Aoma nacque intorno all'anno 312 AG, il che la rese una candidata per essere la reincarnazione dell’Avatar Kuruk, morto in quell’anno. Quando i maestri Jianzhu e Kelsang visitarono Yokoya nell’anno 305 AG, Aoma era tra i bambini ai quali vennero presentati i relitti degli Avatar, ma fallì la prova a grande rabbia dei suoi genitori.

Crescendo, Aoma imparò alcune tecniche di base del dominio della terra che le permisero di aiutare i suoi genitori nel lavoro di contadino. Col passare del tempo divenne un bullo di Kyoshi, una ragazzina orfana che viveva sulle strade della città che era diventata una serva alla lussuriosa tenuta che era stata costruita da Jianzhu per addestrare il presunto Avatar Yun proprio a Yokoya. Aoma era gelosa della vicinanza che questa “reietta” godeva con all’Avatar e della sua vita per lei troppo facile in confronto al suo duro lavoro sui campi. La sua rabbia verso Kyoshi aumentò quando sviluppò una cotta per Yun e finì per attaccarla fisicamente con delle pietre più volte.

Nel 296 AG, Aoma e i suoi amici Suzu e Jae avevano fermato Kyoshi sulla strada di ritorno dal mercato quando la serva stava portando l’ultimo barattolo pesante di alghe piccanti in salamoia alla villa. Usando il suo dominio della terra, Aoma glielo aveva strappato di mano e lo fece galleggiare in aria per farle il dispetto. Rendendosi conto che questo poteva essere la sua possibilità di incontrare Yun, dichiarò che stava soltanto aiutando Kyoshi, ma allo stesso tempo lo usò come ricatto per impedire che la serva si ribelli. Questo piano fallì quando vennero intercettati dalla guardia del corpo dell’Avatar, la dominatrice del fuoco Rangi, nonché amica di Kyoshi. Inizialmente, Aoma cercò di usare il suo fascino per convincere la soldatessa a lasciarla passare, ma Rangi non si fece addolcire e le ordinò subito di lasciare il perimetro della tenuta. Arrabbiata per non essere all'altezza della dominatrice del fuoco, Aoma lanciò il vassoio in aria con tutta la sua forza solo per fare un dispetto per poi usare la distrazione per scappare al villaggio insieme ai suoi amici.

Personalità[]

Aoma era stata una ragazza arrogante e priva di empatia, un tratto tipico della zona di Yokoya. Ha continuato a maltrattare Kyoshi per tutta la sua infanzia attaccandola sia verbalmente che fisicamente mascherandolo come un “gioco”. Inizialmente era solo gelosa perché una persona infima come Kyoshi, un ratto della strada senza genitori, potesse avere una vita apparentemente migliore della sua, poi si è aggiunta la gelosa per essere vicina all’Avatar ogni giorno. Inoltre, Aoma era capricciosa come quando ha lanciato in aria il vassoio prezioso solo per fare un ultimo dispetto a Rangi e Kyoshi, conscia che l'inserviente avrebbe avuto grandi problemi al lavoro per colpa sua. Tuttavia, davanti alla minaccia serie di Rangi, si dimostra una codarda che mente solo per raggiungere il suo scopo, ovvero vedere Yun.

Abilità[]

Aoma era una dominatrice che possedeva una precisione decente e una potenza notevole. Poteva sollevare in aria senza problemi un vassoio che dovevano portare due uomini e tenerlo fuori dal raggio di raggiunta per un periodo esteso di tempo. Probabilmente si è addestrata solo nel duro lavoro sui campi che necessita resistenza e potenza. L’altezza che aveva raggiunto il vassoio lanciato in aria era di dozzine di metri, oltre gli alberi circostanti, il che per Kyoshi valeva il rango di una dominatrice della terra di talento.

Inoltre era nota di usare il suo fascino e la manipolazione per adescare gli abitanti del villaggio per uscire da situazioni imbarazzanti o quando era finita nei guai per aver maltrattato Kyoshi.  

Apparizioni[]

Cronache dell'Avatar[]

'L'ascesa di Kyoshi[]

  • 101: "La prova"
  • 102. "Nove anni dopo"

Videogiochi[]

  • Avatar: Generations
Advertisement