Avatar - La leggenda di Aang e Korra Wiki
Advertisement

Qua si parla dell'edificio, per il fumetto con lo stesso titolo visitare "L'accademia del dominio del metallo di Toph Beifong")


Questa era un istituto fondato da Toph Beifong poco dopo la fine della guerra con l’intento di spargere il dominio della terra tra i dominatori della terra. Costruito su una montagna vicino a Yu Dao, crebbe da semplice scuola con solo tre studenti a una facoltà maggiore con vari corsi, dal dominio del metallo, altre tecniche e persino cenni del dominio della lava.

Storia[]

Fondazione e difficoltà iniziali[]

Nei ultimi anni della Guerra dei Cent’anni, l’edificio che ospiterà l’accademia era ancora occupata dalla scuola del dominio del fuoco del maestro Kunyo che era stato esiliato a vivere nelle colonie su ordine del Signore del Fuoco Ozai. Tuttavia, dovette lasciarlo inseme ai suoi studenti quando, in seguito al Movimento per la Restaurazione dell’Armonia, il nuovo Signore del Fuoco Zuko ordinò a tutti i cittadini della Nazione del Fuoco che vivevano nelle colonie, di tornare in patria.

Circa un anno dopo al fine della guerra, Toph passò per quella zona e vide l’edificio abbandonato e lo scelse per il suo progetto di costruirsi una scuola per insegnare il dominio del metallo, da lei recentemente scoperto. Davanti a tutti spiegò sempre che il suo scopo fosse quello di portare la gente sviluppare il suo vero potenziale e dichiaro che insegnare fosse stata la sua vocazione dopo aver visto i suoi successi con l’Avatar, ma in realtà era altrettanto vero che voleva solo poter dire alla gente cose fare e gridare a squarciagola.

Dopo essersi fatta casa, iniziò la sua ricerca di potenziali studenti, il che inizialmente si rivelò abbastanza ostica; per caso Toph scoprì che il suo bracciale fatto di metallo di un meteorite reagiva a potenziali dominatori del metallo nelle vicinanze che, per un motivo o l’altro, erano agitati, sprigionando il loro potere latente inconsciamente. Grazie a questo metodo, scoprì tre candidati: il fifone pessimista Ho Tun, la capricciosa e vanitosa Penga e Tipo Dark che sembrava odiare il mondo intero. Li invitò all'accademia per iniziare il loro addestramento, ma per molte settimane non ci furono progressi.

Un giorno, Toph sentì Appa che stava volando sopra l’accademia e si unì al Team Avatar che stava andando a Yu Dao per cercare di calmare una situazione alquanto critica tra i colonialisti che si rifiutavano di andarsene e la gente della zona che invece lo voleva cacciare via con la forza, inoltre, per un motivo ancora ignoto, Zuko si era ritirato dal Movimento per la Restaurazione dell’Armonia. Mentre la maestra se ne andò, ordinò ai suoi studenti di continuare ad allenarsi nelle forme, cosa che fecero a malavoglia.

Toph tornò il giorno seguente insieme a Sokka e beccò il trio di “smidollati”(cit. Toph) giusto quando se ne stavano andando, pensando che avessero abbandonato l'addestramento. Il trio si difese che non volessero scappare, ma che fossero stati cacciati via da Kunyo che era tornato a reclamare il suo dojo del dominio del fuoco. Il maestro del fuoco spiegò con arroganza che, ora che Zuko aveva abbondato il Movimento per la Restaurazione dell’Armonia, questa scuola doveva tornare ad essere una del dominio del fuoco come lo era stata in origine. Prima che la potenziala battaglia tra i due maestri avesse potuto recare dei seri danni all'edifico in questione, Sokka s’intromise proponendo una gara tra gli studenti. Per renderla meno letale e “all'ultimo sangue”, aggiunse che doveva essere una gara “all'ultimo posto” dove vinceva la squadra di studenti che costringeva gli avversari per prima a sedersi a terra. La gara dovrebbe aver luogo fra tre giorni, ma la sua sicurezza crollò a picco quando vide la bravura e la ferocia dei studenti di Kunyo, e diede persino ragione a Ho Tun di vedere “solo rovina”.

In questi tre giorni Sokka cercò di aiutare Toph in ogni modo di spingere i suoi studenti a sbloccare il loro dominio del metallo sopito, ma ogni tentativo, per quanto strambo potesse essere, fallì. Alla viglia del duello, Toph si rese conto che stava costringendo i tre ragazzi ad essere qualcosa che non erano, una cosa che le fece ricordare il modo in cui era crescita con i suoi genitori, e decise di mettersi seduta davanti a Kunyo per lasciargli l’accademia.

Quando il maestro del dominio del fuco si presentò fiducioso della sua vittoria, Toph si stava già arrendendo quando venne fermata all'ultimo da una moneta di metallo che la colpì al sedere, dominata da Ho Tun. A sua grande sorpresa, i tre ragazzi l’avevano sentita parlare la sera prima mentre si stavano già preparando i bagagli, e le sue parole avevano mosso qualcosa in loro perché aveva visto in loro il potenziale di essere di più di quello che erano. Anche Penga e Tipo Dark dimostrarono la loro abilità del dominio del metallo lanciando le monetine contro gli studenti di Kunyo, scacciandoli via a gambe levate. Grazie a questa vittoria schiacciante, Toph poteva riprendersi la sua accademia.  

Crescita[]

Dopo che Penga, Ho Tun e Tipo Dark avevano dimostrato la loro abilità anche durante la battaglia per Yu Dao, il dominio del metallo attirò l’attenzione di parecchie persone, tra cui anche quella del capo della polizia di Yu Dao. L’afflusso sempre maggiore di studenti volenterosi di imparare il dominio del metallo superò presto la capacità fisica della struttura e spinse Toph a far abitare i suoi studenti in tende, dato che si rifiutava di chiedere un contributo per le lezioni, ma cosi le mancavano i fondi finanziari per espandere la facoltà.

Mentre Toph si allontanò per celebrare lo Festival di Yangchen insieme a Aang, i suoi primi tre studenti vennero promossi ad istruttori di primo livello che si occupavano dei principianti. Ma anche loro dovettero lasciare la facoltà quando Sokka tornò alcune ore dopo con la richiesta urgente di aiuto per aiutare la loro maestra e altre persone che erano intrappolata sottoterra dopo il crollo di una miniera illegale alla Raffineria della Terra e del Fuoco. Grazie ai addestramenti severi e faticosi, i tre riuscirono a liberare tutti dal crollo, poi aiutarono Toph a fermare Aang dal distruggere la raffineria.

Dato che Satoru, nipote del fondatore di Industrie della Terra e del Fuoco, aveva scoperto l’utilità del dominio del metallo per la sua fabbrica di metallurgia, propose di sponsorizzare l’accademia in cambio dell’aiuto sporadico dei suoi studenti nella fabbrica come una sorta di tirocinio pratico. Questo finanziamento permise a Toph di finalmente espandere l’accademia costruendo dei dormitori e un dojo più grande, tutto senza dover chiedere dei contribuiti agli studenti. Inoltre poteva anche permettersi di assumere dei ricercatori che andavano a scovare potenziali dominatori di metallo in tutto il Regno della Terra. Mentre lei rimase ovviamente la direttrice generale che gestiva le classi avanzate, i suoi primi tre studenti si occupavano sempre delle classi dei principianti.

Purtroppo questo successo massivo e l’assenza di problemi di qualunque genere iniziarono ad annoiare Toph terribilmente, di cosa si lamentò con Sokka e Suki quando un giorno vennero a farle visita. La sua vita era diventata troppo monotona e stava ricordando spesso ai suoi giorni di avventura del passato, ogni tanto anche rimpiangendoli, specialmente il tempo in cui vinceva le gare di dominio illegale come la “Bandita Cieca”. Penga, Ho Tun e Tipo Dark si accorsero del suo umore sempre più irritabile e cupo, giungendo alla conclusione errata che la loro maestra si aspettasse da loro di essere più battaglieri e crudi, per cui si iscrivevano a un torneo di dominio clandestino a Yu Dao.

Per puro caso, anche Toph era presente all'evento dopo aver seguito le vibrazioni scaturite dal dominio della lava di Sun, un ragazzo del posto, e decise di inseguirlo per pure curiosità. Quando questo affrontò un dominatori dell’acqua, Sun perse il controllo del suo dominio della lava mettendo a serio repentaglio la stabilità della vecchia fabbrica in cui si stavano trovando. I suoi studenti si fecero coraggiosamente avanti nel sorreggere il tetto dell’edificio per il tempo necessario per permettere alle persone di fuggire, ma alla fine Toph dovette assistergli per salvare Sun e i suoi amici. Una volta al sicuro, chiese al ragazzo di venire con lei all'accademia per imparare a controllare meglio il suo potere e di non dover più iscriversi ad incontri clandestini per poter sopravvivere. Questo invito venne esteso anche ai suoi amici anche se Toph era quasi sicura che non fossero dominatori del metallo, ma voleva offrigli almeno un tetto sopra la testa e la possibilità di raggiungere il massimo delle loro potenzialità. Grazie a questo episodio, la dominatrice del metallo venne curata dalla sua noia e riscoprì la sua passione per l'insegnamento.

Il numero di studenti continuò a crescere cosi come la reputazione dell’accademia e Penga, Ho Tun e Tipo Dark iniziarono a venir mandati in missione, segno che stavano diventando indipendenti.

Dopo l’insurrezione dei dominatori suprematisti a Città dei Gru-Pesce, alcuni dei simpatizzanti di Liling rapirono un gruppo di studenti dell’accademia. Questi criminali sapevano che il punto debole di Toph erano i suoi studenti e volevano usarli per estorcere Industrie della Terra e del Fuoco, lo sponsor dell’accademia. Dato che Toph stessa era sotto stretta osservazione dei suprematisti, la missione di salvare questi studenti rapiti venne affidata a un gruppo di avventurieri.

Qualche tempo dopo, una dominatrice della terra di nome Quin Yu dimostrò il suo talento per il dominio del metallo e per un lasso di tempo studiò sotto Toph, ma si ritirò poco dopo, dato che riteneva il tempo dedicato allo studio del dominio del metallo la stava distraendo troppo dalla sua professione di archeologa. Dopo la perdita di una quantità incommensurabile di conoscenza per colpa della guerra, riteneva il suo ritrovamento come al sua responsabilità primaria per permettere a tutti di potergli accedere gratuitamente.  

Descrizione[]

Edifico originale[]

L'accademia originale fu un edificio alquanto piccolo, una costruzione rettangolare a un solo piano situato su una montagna a nord di Yu Dao e raggiungibile solo dopo una lunga scalinata. Davanti all'entrata si trovava un piazzetta che venne poi affiancata da altri due piccolo edifici. Le mura erano bianche con un tetto verde, tipico del Regno della Terra, e finestra di carta.

Dall'entrata si raggiunse una sala con il pavimento di legno luccicato che porta a un corridoio che infine si apre per la palestra centrale che invece ha il pavimento di pietra verdastra resistente al fuoco. Sulle mura della palestra sono appese alcuni armi bianche e pergamene con scritte ideografiche; l’emblema del dominio del fuoco, un eredità della suola di Kunyo, venne sostituito da Toph dall'emblema della famiglia Beifong, il cinghiale alato. L’edificio sembra avere almeno cinque stanze, ognuno disposta di una finestra con la vista sulla città.

In seguito a questa vittoria, Toph aggiunse il cinghiale alato di metallo rosso che aveva usato per spaventare i suoi tre allievi a fianco delle scale dell’entrata posandolo su un piedistallo. Lo spostò più in là qualche settimana dopo, per poi aggiungerne un secondo per avere più simmetria.

Sotto l’edificio si trovava un bunker che era stato usato dal maestro Kunyo come magazzino in cui preservava armi e armatura per bambini. Toph e Sokka hanno usato questi come materiale per il primo cinghiale meccanico.  

Ampliamento[]

Nell'anno successivo, l’accademia si era già espansa fino a ricoprire gran parte della montagna sulla quale si trovava. Grazie ai soldi ricevuti da Industrie della Terra e del Fuoco, Toph ha fatto costruire numerosi edifici aggiuntivi, tra cui anche dormitori per i studenti sempre più numerosi e una torre. Il terreno davanti all'entrata era stata pavimentata per permettere l'esercitazione in contemporanea di un grande numero di persone. Tutta la struttura ora viene circondata da un muro e reso accessibile attraverso un portone alla fine della scalinata.  

Corpo di insegnati[]

  • Toph Beifong (fondatrice e maestra del domini del metallo)
  • Ho Tun (Promosso ad insegnante di primo grado)
  • Penga (Promossa ad insegnante di primo grado)
  • Tipo Dark (Promosso ad insegnante di primo grado)

Studenti noti[]

  • Qian Yu (abbandonato)
  • Sun
  • amici di Sun
  • capo della polizia di Yu Dao

Trivia[]

  • Sul cartellone che Toph ha appeso nel dojo e che Kunyo brucia per rivelare l'insegna del dominio del fuoco porta i caratteri 欠揍嗎, (Qiàn zòu ma) si traduce in "Ti meriti un pestaggio?"

Riferimenti[]

  1. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Wan Shi Tong's Adventure Guide, Version 1.0, 2022, p. 155.
  2. (penciling, inking), Kawano of Gurihiru (colorist), Heisler, Michael; Comicraft (letterer). The Promise Part One (January 25, 2012), Dark Horse Comics.
  3. Hicks, Faith Erin (writer), Wartman, Peter (artist), Matera, Adele (colorist). Toph Beifong's Metalbending Academy (February 16, 2021), Dark Horse Comics.
  4. DiMartino, Michael Dante; Konietzko, Bryan; Yang, Gene Luen (writer), Sasaki of Gurihiru (penciling, inking), Kawano of Gurihiru (colorist), Heisler, Michael; Comicraft (letterer). The Promise Part Two (May 30, 2012), Dark Horse Comics.
  5. DiMartino, Michael Dante; Konietzko, Bryan; Yang, Gene Luen (writer), Sasaki of Gurihiru (penciling, inking), Kawano of Gurihiru (colorist), Heisler, Michael; Comicraft (letterer). The Promise Part Three (September 26, 2012), Dark Horse Comics.
  6. DiMartino, Michael Dante; Konietzko, Bryan; Yang, Gene Luen (writer), Sasaki of Gurihiru (penciling, inking), Kawano of Gurihiru (colorist), Heisler, Michael; Comicraft (letterer). The Search Part One (March 20, 2013), Dark Horse Comics.
  7. ↑ DiMartino, Michael Dante; Konietzko, Bryan; Yang, Gene Luen (writer), Sasaki of Gurihiru (penciling, inking), Kawano of Gurihiru (colorist), Heisler, Michael; Comicraft (letterer). The Rift Part One (March 5, 2014), Dark Horse Comics.
  8. DiMartino, Michael Dante; Konietzko, Bryan; Yang, Gene Luen (writer), Sasaki of Gurihiru (penciling, inking), Kawano of Gurihiru (colorist), Heisler, Michael; Comicraft (letterer). The Rift Part Three (November 5, 2014), Dark Horse Comics.
  9. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Core Book, Version 1.0, 2022, p. 74.
  10. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Core Book, Version 1.0, 2022, p. 266.
  11. Jump up to:11.0 11.1 Avatar Legends: The Roleplaying Game. Wan Shi Tong's Adventure Guide, Version 1.0, 2022, p. 148.
  12. Avatar Legends: The Roleplaying Game. Core Book, Version 1.0, 2022, p. 18.
Advertisement